Under 16 Elite: Vela Basket passa alle 1° Maggio

Under 16 Elite: Vela Basket passa alle 1° Maggio

Campionato Under 16 Elite: Progetto Pallacanestro Prato 32 – Vela Basket 45

Quanto è dura restare in testa. Viareggio veleggia alle Primo Maggio con il coltello tra i denti.

La frase, che detta così potrebbe apparire solamente l’analisi della classifica, cela un più che nitido doppio senso.

Calciania e i suoi ultras, con la vittoria su San Miniato, si riprendono la leadership del girone a danno dei pratesi che perdono la testa contro i quaranta (dicansi 40) minuti di zona 2-3 schierata sul cemento delle Primo Maggio.

Più volte abbiamo criticato approcci “total-zone” alle gare giovanili ma questo di stamani deve essere visto sotto altra ottica. I viareggini in nero hanno offerto gratuitamente una lezione di basket ai nostri inesperti ragazzi, che, pur sovrastandoli in fisico, in palleggio e in esplosività, hanno dovuto soccombere contro la loro organizzazione di gioco.

Già dall’inizio si era notato come il pallone sostasse poco in mano agli avversari, bravi a muoverlo e a muoversi all’unisono. Si fa presto a dire che è difficile affrontare la zona con le giovanili dei campionati minori (già in eccellenza Under 16 il talento dei tiratori da fuori inizia a fare la differenza) ma così dovrebbe essere per entrambe le compagini, invece, i litoranei non hanno faticato molto contro la 3-2 (non sistematica) di coach Piperno, facendo le cose giuste che i nostri, prima di stamani, non avevano ancora imparato.

Palla fuori, palla dentro, due – tre difensori sul pivot, palla fuori e, se la matematica non è un’opinione, due giocatori liberi per un tiro non troppo difficile in quanto non contrastato. Quello che abbiamo visto, invece, nonostante le continue arrabbiature del coach (tra l’altro pure scambiate per INESISTENTI imprecazioni a qualche paradisiaca figura religiosa con relativo tecnico), è stato un continuo tentativo di penetrazione con palla a terra dentro le linee nemiche volto al suicidio sportivo.

Giocata così, questa gara potrebbe essere ripetuta all’infinito sempre con il medesimo risultato: Ospiti vincitori sui padroni di casa.

Serve a poco cercare d’individuare i migliori o i peggiori di una simile mattinata, questo è il tipico esempio di come, pur giocando una gara dignitosa nei singoli, la squadra tutta debba accollarsi l’onere della sconfitta. Forza e coraggio, testa bassa e lavoro duro in allenamento cercando di memorizzare gli errori per non ripeterli in futuro.

Prato – Vela Basket parziali:   13-13; 26-29; 29-39; 32-45

Tabellino: Cioppi 2, Lento 7, Marini 6, Dell’Orfanello, Buci,  Carta 1, Tassi, Fallani 2, Natali n.e, Madera n.e, Manfredini 8, Baldi 6  All. Piperno M.

Leggi anche: “Under 16 Elite: Prato batte Etruria”