Niente da fare per gli Under 15 Silver contro Agliana

Campionato Under 15 Silver: Progetto Pallacanestro Prato 32 – Pallacanestro Agliana 71

Febbre a 39 per la Under 15 Silver contro la corazzata Agliana, in una gara forse già scritta nel pronostico, ma che i nostri ragazzi hanno comunque onorato al meglio per determinazione e impegno.

Troppa la differenza di kg e cm tra le due compagini per poter pensare ad un epilogo diverso, ma è da gare come questa che ci si tempra a livello caratteriale e tecnico.

Il match ha avuto un suo equilibrio per buona parte della prima frazione, con Prato a giocare col piede sull’acceleratore cercando di colmare con la velocità la forza d’urto degli ospiti.

Due punti in penetrazione di “DJ” di Giovine lasciavano intravedere possibilità di far breccia tra le maglie avversarie, ma di fatto l’iniziativa non riuscirà ad essere replicata con successo.

Agliana chiudeva infatti a doppia mandata la propria area e i locali erano costretti a trovare solo soluzioni dal perimetro, prestando il fianco a situazioni di contropiede. Due triple a firma di “Lele” Corsini e “Fra” Lenzi tenevano ancora aperti spiragli di partita (8-17 alla prima frazione).

Dalla seconda frazione in poi la gara però si spaccava, Prato rimaneva a secco in attacco trovando punti esclusivamente dalla lunetta, con lunghi periodi di carestia. Sul versante opposto anche gli ospiti sbagliavano qualcosina di troppo ma erano abili nel recuperare rimbalzi e creare seconde opportunità andando così al riposo su un rassicurante +20 (13-33).

Poche sorprese nella ripresa, “El loco” Lo Conte provava a suonare la carica, ma Agliana non si lasciava sorprendere rispondendo per le rime  alle buone iniziative di “ Maneskin” Manenti e “Fra” Lenzi che con 14 punti, risulterà alla fine essere il migliore dei suoi. Gli ospiti con la pratica di fatto in cassaforte controllavano senza patemi gli encomiabili tentativi dei nostri sino alla sirena conclusiva.

Prato sperimenta le prime  difficoltà del proprio girone, ma anche l’insegnamento più prezioso che lo sport possa dare: la forza di sapersi rialzare dopo una sberla presa.

Parziali: 8-17; 5-16; 7-20; 12-18

Tabellino: Corsini 3, Greco, Lenzi 14, Caputo, Calabrese, Di Giovine 6, Andrade 4,  Spagnesi 1, Manenti 2, Lamberti  1, Lo Conte 1. All. Bertini. Dir. Spagnesi – Massei

Leggi anche: “Partita dai due volti per gli Under 15 Silver”

Leave a Reply